Follow us on

Ricette : Lievitati

Don't speak - No Doubt
Bagel ricetta classica
  • Preparazione ~30 min
  • Cottura ~25 min
  • Ingredienti per 8 persone
  • Costo: Basso
  • Difficoltà: Media

Bagel ricetta classica

5/5

I bagel sono lo street food o cibo di strada per eccellenza di New York, ancora prima dei famosissimi hot-dog o degli Hamburger. Sono loro il vero food porn a stelle e strisce per eccellenza. Tuttavia le sue origini sono da ricondurre all'Europa ebraica del 1600. Inizialmente prelibatezza esclusiva della gastronomia kasher e oggi patrimonio culinario americano di tutto rispetto. 

Si caratterizzano per la loro versatilità, sono buoni sia dolci che salati e si possono mangiare davvero a qualsiasi ora della giornata. Li riconoscete per il foro piccolo al centro e la forma tondeggiante ma mai precisa, per i semi sopra ed il sapore unico. La ricetta è semplice ma dovete seguire alcune accortezze: una farina di media forza e dovete prima bollirli e solo successivamente cuocerli in forno.

Seguite la nostra ricetta originale americana per ottenere dei fantastici bagel!

☞ Se non avete a disposizione una farina dalla forza media potete usare metà farina 00 e metà farina manitoba.

Ingredienti

  • So6 g di lievito secco 
  • 19 g di zucchero semolato
  • 300g di acqua calda (potrebbero essere necessario 60g in più)
  • 440g farina forza media
  • 6 g di sale

Procedimento

1

In 120g di acqua tiepida, versare lo zucchero ed il lievito. Lasciatelo riposare per cinque minuti, trascorso il tempo mescolatelo finché sia il lievito che lo zucchero si scioglieranno completamente nell'acqua.

2

Mescolate adesso la farina e il sale nella ciotola della planetaria dotata di gancio. Fate quindi una fontana al centro e versare il composto di lievito e zucchero. 

Versateci all'interno 80g di acqua calda. Mescolate e incorporate il resto dell'acqua (100g rimanenti), se necessario. A seconda di dove vivete/condizioni meteo, potreste dover aggiungere altri 60g di acqua. Dovete ottenere un impasto umido e compatto.

3

Fate lavorare la planetaria a velocità media per circa 7-8 minuti o fino a quando l'impasto non risulterà elastico e liscio.

Potete anche non utilizzare la planetaria e quindi lavorarlo a mano sopra una la spianatoia, per circa 10 minuti fino a renderlo lastico e liscio

4

Spennellate leggermente una bowl abbastanza capiente con olio e lasciate che l'impasto riposi al suo interno coperto da uno strofinaccio umido. Lasciate lievitare in un luogo caldo per 1 ora o finché l'impasto non avrà raddoppiato le dimensioni. Capovolgete l'impasto su di un piano da lavoro e lasciatelo riposare per altri 10 minuti.

5

Dividete adesso l'impasto in 8 pezzi uguali (Per agevolarvi potete pesate prima l'intero panetto e poi dividetelo in 8 parti aventi più o meno tutte lo stesso peso). Formate adesso delle palline e lavoratele sino a che esse non abbiano una superficie liscia.

6

Con il dito leggermente infarinato premete delicatamente al centro di ogni pallina di pasta per formare un buco. Inserite il pollice ed il medio all'interno del foro e cominciate ad allargarlo fino a circa ⅓ il diametro del bagel. Ponetelo adesso su una teglia leggermente oliata. Fate lo stesso con tutte le rimanenti palline.

Coprite quindi con un canovaccio umido e lasciatele riposare per 10 minuti. Nel frattempo, preriscaldate il forno in modalità statica a 220ºC.

7

Adesso dovete bollirli:

Portate a ebollizione una grande pentola d'acqua. Con l'ausilio di una schiumarola immergete i bagel nell'acqua. Una volta che i bagel sono dentro, attendete che salgano a galla e lasciateli riposare 1 minuto per lato. 

8

Se volete aggiungere dei semi come topping fatelo adesso, mentre li togliete dall'acqua. In alternativa, se decidete di farlo successivamente potete spennarli con del tuorlo d'uovo e poi mettere i semi.

Una volta che tutti i bagel sono bolliti trasferiteli su di una teglia rivestita di carta da forno e cuocete per 25 minuti, o fino a doratura. Fateli raffreddare e poi farciteli come più vi piace. Di seguito vi lasciamo qualche idea!

 

 

Consigli

☞ Volete dare un tocco più rock? Utilizzate diverse tipologie di semi: semi di zucca, semi di papavero, semi di sesamo classici e neri creando dei topping diversi.

♫ Food rockers nostalgici del vinilea questo link  potete acquistare l'album Tragic Kingdom dei No Doubt.

Ti potrebbe servire

Spianatoia in legno
Set di 4 Ciotole in Acciaio Inox
KitchenAid robot da cucina classico

Ricette correlate

Pan Goccioli
Pan Goccioli
Danubio Salato
Danubio Salato
Schiacciata romana
Schiacciata romana
Cornetti, Brioche, Croissant
Cornetti, Brioche, Croissant
Pane integrale fatto in casa
Pane integrale fatto in casa
Panini per Hamburger
Panini per Hamburger

0 Commenti

Lascia un commento per primo!

Lascia un commento

* Campo obbligatorio. La tua email non verrà pubblicata.
Sponsorship, help us!

Amici food rockers, vi ricordiamo che il progetto Food'n Rock non riceve finanziamenti da nessuno, il lavoro viene fatto per passione della cucina e del Rock’n Roll! Qualsiasi sponsorizzazione per il progetto ci sarà di grande aiuto per continuare al meglio.

DONATE CON
Donate con PayPal

Clicca il logo Paypal e prosegui su paypal.com. Inserisci l'importo della tua donazione e prosegui.