Follow us on

Oggi nel Rock

Accadde oggi

20 Gennaio

20 gennaio nel rock: Daft Punk, Paula Cole, Robert Bourdon, Journey

20 gennaio nel rock: Daft Punk, Paula Cole, Robert Bourdon, Journey

20 gennaio 1978 
Esce Infinity, il quarto album dei Journey, pubblicato dalla Columbia Records.
È il primo album ad avvalersi di Steve Perry alla voce. Il disco fu per 3 volte certificato disco di platino negli USA (6 luglio, 1989 / 19 ottobre, 1984 e 10 ottobre, 1978) ed una volta disco d'oro (3 maggio, 1978)

20 gennaio 1979
Nasce Robert Gregory Bourdon a Calabasas, batterista statunitense, membro e cofondatore del gruppo musicale Linkin Park.
Iniziò a suonare la batteria a dieci anni, dopo aver seguito un concerto degli Aerosmith, il cui batterista Joey Kramer era un amico della madre. A tredici anni cominciò a suonare per altri gruppi, e in quel periodo conobbe Brad Delson, con cui formò i Relative Degree.
Nel 1996 venne convinto dal suo ex-compagno di liceo Jason Shinoda, fratello minore di Mike, ad unirsi agli Xero, gli attuali Linkin Park. Prima di aggregarsi al gruppo faceva il cameriere.

20 gennaio 1997 
Esce Homework, il primo album in studio del gruppo musicale francese Daft Punk, pubblicato dalla Virgin Records.
Il successo avuto dall'album ha portato l'attenzione del pubblico al genere french house. Secondo la rivista The Village Voice l'album volle rivivere la musica house partendo dallo stile eurodance. Il duo produsse i brani senza l'intenzione di comporre un album. Dopo aver lavorato a diversi singoli in cinque mesi, considerarono il materiale sufficiente per un album.
Homework si posizionò in 14 Paesi differenti, piazzandosi terzo in Francia e ottavo nel Regno Unito, grazie al successo dei primi due singoli Da Funk e Around the World. Fino a febbraio 2001, l'album vendette più di 2 milioni di copie in tutto il mondo, ricevendo numerose certificazioni.

20 gennaio 1998 
Dawson's Creek, la serie tv che segue un gruppo di adolescenti della Carolina del Nord, fa il suo debutto in The WB con la hit di Paula Cole "I Don't Want To Wait".
La canzone era già stata usata nelle promozioni ma non è stata scelta come tema della serie fino all'ultimo minuto, sostituendo "Hand In My Pocket" di Alanis Morissette

0 Commenti

Lascia un commento per primo!

Lascia un commento

* Campo obbligatorio. La tua email non verrà pubblicata.
Sponsorship, help us!

Amici food rockers, vi ricordiamo che il progetto Food'n Rock non riceve finanziamenti da nessuno, il lavoro viene fatto per passione della cucina e del Rock’n Roll! Qualsiasi sponsorizzazione per il progetto ci sarà di grande aiuto per continuare al meglio.

DONATE CON
Donate con PayPal

Clicca il logo Paypal e prosegui su paypal.com. Inserisci l'importo della tua donazione e prosegui.