Blog : Benessere

Le stagioni in tavola: Primavera. Frutta, ortaggi di stagione.

Le stagioni in tavola: Primavera. Frutta, ortaggi di stagione.

Sono buone le arance di luglio? Posso mangiare le fragole a settembre? Perché devo aspettare dicembre per il radicchio rosso di Treviso? Peperoni e pomodori d’inverno, è il momento giusto?
Al giorno d’oggi in cui la spesa è sempre più destagionalizzata, in cui nei banchi di mercati e supermercati si può trovare di tutto: da arance a luglio, peperoni e pomodori d’inverno, fragole a ottobre, non è facile orientarsi sull’acquisto giusto dei prodotti di stagione.

Qui di seguito abbiamo pensato di pubblicare una sorta di “almanacco di primavera“, una piccola guida sui prodotti dei mesi che vanno da marzo a giugno. Troverete anche l’elenco delle proprietà benefiche di alcune delle materie prime che abbiamo utilizzato nel nostro ricettario di primavera scaricabile gratuitamente a questo link.

Si tratta di frutta e verdura reperibile durante i mesi primaverili. Chiaramente se avete la possibilità acquistatela direttamente dal contadino, nei farmers markets, ovvero orientatevi alla filosofia del KM0, in modo che oltre alla qualità anche le proprietà nutritive e benefiche rimangano inalterate. Allo stesso tempo apporterete anche vantaggi all’ambiente in chiave ecologica legati dal concetto del “trasporto breve e meno inquinante”. 

ASPARAGI

Gli asparagi sono originari dell’Asia ma ormai diffusi largamente in tutta Europa. Ne esistono di due tipologie: quelli comuni, dal sapore delicato e quelli selvatici, dal sapore più intenso; vengono generalmente raccolti a partire da gennaio sino al momento del loro culmine che è la primavera. 
Gli asparagi più noti sono di colore verde, ma esistono anche di colore bianco, viola, rosso-viola; si differenziano leggermente per sapore, ma non per proprietà nutrizionali.
A proposito delle loro caratteristiche, gli asparagi sono dei veri toccasana per la nostra salute: ipocalorici, ricchi di vitamina C, Folati, Asparagina, Rutina e Glutatione.
Inoltre hanno proprietà depurative e diuretiche, sono ricchi di fibre favorendo il transito intestinale, sono antiossidanti, consigliati per le donne in gravidanza essendo ricchi di acido folico e riducono la pressione arteriosa.

FAVE

Le fave sono considerate come uno dei legumi meno calorici in assoluto,  alleato sin dai tempi dell’antichità dell’alimentazione dei poveri, dato che è facilmente reperibile e molto economico. Ha origini in Asia Minore ma in è consumato moltissimo nelle tavole di tutta Europa, soprattutto molto amato in Italia. Esistono diverse tipologie di fave, classificabili a seconda della grandezza, possono essere consumate sia crude che cotte, fresche o secche.
Le fave contengono perlopiù proteine e fibre, pochi grassi e molteplici vitamine come il ferro, il potassio, il magnesio, l’acido ascorbico, il rame, il selenio, e sali minerali.

ZUCCHINE

Le zucchine sono un ortaggio molto popolare nel nostro paese, difficile infatti non trovare un contadino che non le abbia piantate nel proprio orto! Pensate che l’Italia infatti è una delle maggiori produttrici al mondo di zucchine, nonostante sia un prodotto originariamente importato dalle Americhe intorno al 1500. 
Esistono diverse tipologie di zucchine:

LA ZUCCHINA VERDE LUNGA: che è anche quella più popolare, perfetta per creare dei primi molto appetitosi

LA ZUCCHINA ROTONDA: che invece si presta ad essere riempita con verdure, carne, riso e formaggio, dando vita ad un piatto unico molto appetitoso

• LA ZUCCHINA BIANCA o GIALLA: Meno conosciuta e più ricercata, ha un sapore più deciso e saporito ed è perfetta per creare degli ottimi antipasti

Le zucchine risultano essere ricche di sali minerali e di vitamine, sono molto digeribili e quindi adatte sia ai bambini che agli anziani, svolgono una forte azione antiossidante e sono ricche di carotenoidi.

PISELLI

I Piselli sono legumi dalle molteplici proprietà: contengono fosforo, ferro, vitamina A, B1, C e PP. Sono inoltre facilmente digeribili e ricchi di fibre. 
Possono essere consumati freschi o secchi, quest’ultimi contengono più fibre ma sono anche più calorici.
I piselli hanno un vasto impiego in cucina, dove sono versatili e impiegati per la preparazione di diverse portate, dagli antipasti ai contorni; ma anche nel’ambito della cosmesi, perfetti per creare creme nutrienti e rassodanti.

FRAGOLE

Le fragole sono un frutto di origine europea, crescono prevalentemente in maniera spontanea nei boschi ma sono anche facilmente coltivabile, prediligono infatti climi temperati. 
Le fragole sono uno dei frutti più golosi della stagione primaverile, ricche di sali minerali e di vitamine come  A,B1,B2 e C, hanno proprietà diuretiche, depurative e dissetanti. Sono ricche di fibre e povere di calorie, hanno un forte potere saziante e contengono xilitolo, utile per prevenire la formazione della placca dentale.

ALBICOCCHE

L’albicocca appartiene alla famiglia delle Rosacee, la stessa di mele e mandorle.
Il paese d’origine è la Cina, anche se per lungo tempo si è creduto fosse l’Armenia. L’albicocca è ricca di acido folico, vitamine, pectina e di betacarotene, che nel nostro organismo si trasforma in vitamina A e copre metà del fabbisogno giornaliero.

BANANE

Le banane sono il frutto più consumato in assoluto al mondo. Sono ricche di potassio, antiossidanti e sali minerali; alleate del nostro stomaco aiutano nella perdita di peso, nella produzione di globuli bianchi e rafforzano il sistema immunitario.
Le banane sono anche un fantastico ingredienti in cucina: perfette per dolci, sformati e frullati.

 

Calendario della stagionalità primaverile di frutta e verdura.
I prodotti sono inseriti in una griglia di mesi, in alcuni casi abbiamo calcolato una sorta di media in quanto lo stesso prodotto coltivato al Nord o al Sud dell’Italia matura in tempi diversi.

MARZO - GIUGNO

Marzo

Aprile

Maggio

Giugno

Asparagi, broccoli, erbe spontanee, barbabietole, ravanelli, topinambur, carciofi, cavoli e verze, valeriana, carote, cipollotti, cime di rapa, piselli, fave, fragole, mandarini, pomodori siciliani.

Agretti, Asparagi,  erbe spontanee, barbabietole, ravanelli, topinambur, carciofi, valeriana, carote, cipollotti, cime di rapa, piselli, fave, fragole, mandarini, pomodori siciliani, spinaci, taccole , fagiolini, melanzane, cicorie.

Agretti, asparagi, basilico, ciliegie, erbe spontanee, barbabietole, ravanelli,  carciofi, valeriana, carote, cipollotti, cime di rapa, piselli, fave, fragole, mandarini, pomodori siciliani, spinaci, taccole , fagiolini, melanzane, cicorie, pesche, fiori di zucchina, fiori commestibili.

Agretti, asparagi, albicocche, basilico, cetrioli, ciliegie, erbe spontanee, barbabietole, ravanelli,  carciofi, valeriana, carote, cipollotti, cime di rapa, piselli, fave, fragole, mandarini, pomodori siciliani, spinaci, taccole , fagiolini, melanzane, cicorie, pesche, fiori di zucchina, fiori commestibili, meloni.

 

 

0 Commenti

Lascia un commento per primo!

Lascia un commento

* Campo obbligatorio. La tua email non verrà pubblicata.
Follow us on Instagram!
Sponsorship, help us!

Amici food rockers, vi ricordiamo che il progetto Food'n Rock non riceve finanziamenti da nessuno, il lavoro viene fatto per passione della cucina e del Rock’n Roll! Qualsiasi sponsorizzazione per il progetto ci sarà di grande aiuto per continuare al meglio.

DONATE CON
Donate con PayPal

Clicca il logo Paypal e prosegui su paypal.com. Inserisci l'importo della tua donazione e prosegui.