Follow us on

Amici food rockers, vi ricordiamo che il progetto Food'n Rock non riceve finanziamenti da nessuno, il lavoro viene fatto per passione della cucina e del Rock’n Roll!


1 € può bastare ma qualsiasi sponsorizzazione per il progetto ci sarà di grande aiuto per continuare al meglio.Stay Rock And Love Food!

No, grazie.
Clicca il logo Paypal e prosegui su paypal.com. Inserisci l'importo della tua donazione e prosegui.

Blog : News e Uscite

Il binomio Bowie-cane da scandalo in Diamond Dogs. Scopri le curiosità del concept album di David Bowie.

Il binomio Bowie-cane da scandalo in Diamond Dogs. Scopri le curiosità del concept album di David Bowie.

Diamond Dogs, è l'ottavo disco del Duca Bianco, pubblicato nel 1974, un concept album, una pietra miliare che chiude il periodo d’oro del glam rock. 

Siamo in un futuro devastato e post-apocalittico, nella distopia in cui il mondo è controllato dall'onnipotente Big Brother,  il grande fratello di George Orwell in 1984, e dove i cani-amorevoli, ispirati dal romanzo Ragazzi selvaggi di William S. Burroughs, seminano terrore e caos. Questo è lo scenario che il Duca Bianco racconta nel suo ottavo disco, un concept album ricco di sonorità diverse, sperimentazioni e contenuti. 

Si tratta di una pietra miliare del rock e della discografia di Bowie, anche se a volte viene lasciato in secondo piano delle opere del Duca Bianco, sicuramente Diamond Dogs merita di essere rivalutato

Il disco nasce proprio da un progetto di opera teatrale basata sul capolavoro di Orwell che Bowie voleva organizzare, ma non avendo ricevuto il permessi dalla famiglia dello scrittore, Bowie riadattò il disco inserendo solo alcuni elementi dell’idea originale, come Big Brother che è proprio il titolo di uno dei brani contenuti nel disco.

L'album fu il primo lavoro del Duca Bianco senza la sua band di supporto, gli Spiders from Mars. La sonorità sperimentale, dura e pretenziosa, molto criticata non ha fermato l'ottima accoglienza del pubblico portando l'album a scalare comunque le classifiche inglesi, quelle americane e anche quella italiana, sicuramente grazie anche al singolo Rebel Rebel.  Canzone che è una simpatica presa per i fondelli dei fans bloccati al glam rock, movimento di cui Bowie stesso è stato uno dei padri fondatori. 

Una delle particolarità dell'album sta nella copertina firmata dall’artista belga Guy Peellaert, dove Bowie è rappresentato in forma cane-uomo, ovvero il suo volto e torace inserito su un corpo di cane.
Tuttavia lo scandalo che diede vita ad una censura della copertina della prima stampa fu che nell'interno, nel lato B, i genitali del cane-uomo erano in bella mostra. 

Ma come sono fatti realmente questi Diamond Dogs? Ognuno di noi li può immaginarli come vuole noi non riusciamo a dissociarli dalla copertina dell'album.

0 Commenti

Lascia un commento per primo!

Lascia un commento

* Campo obbligatorio. La tua email non verrà pubblicata.

Non condivideremo mai i tuoi dati. Cliccando acconsentirai al trattamento dei miei dati personali e confermo di aver letto l'Informativa Privacy [link privacy]

Sponsorship, help us!

Amici food rockers, vi ricordiamo che il progetto Food'n Rock non riceve finanziamenti da nessuno, il lavoro viene fatto per passione della cucina e del Rock’n Roll! 1 € può bastare ma qualsiasi sponsorizzazione per il progetto ci sarà di grande aiuto per continuare al meglio.Stay Rock And Love Food!


Clicca il logo Paypal e prosegui su paypal.com. Inserisci l'importo della tua donazione e prosegui.